I colori del vento

“I colori del vento” è il titolo di una canzone tratta dal film “Pocahontas”, che mi è capitato di ascoltare recentemente.
È davvero ispirante! Ascoltandola, mi chiedo quanto sarebbe bello poter essere veramente uno con la natura che ci circonda, poterla sentire dentro di noi, poter comprendere i mormorii del vento, i versi di un animale o, senza andar così lontano, anche i vagiti di un neonato. Oppure camminare nel bosco e sentire lo Spirito degli alberi, degli animali, della terra e essere un tutt’uno con loro, in completa armonia.
A quel punto, parlare di ecologia sarebbe inutile, perché non potremmo evitare di prenderci cura di ciò che in fin dei conti fa parte del nostro essere.

Pocahontas nei colori del ventoTu pensi che io sono un selvaggio ignorante
E tu sei stato in tanti posti
Penso che sia proprio così
Ma tuttavia non riesco a vedere
Se sono io ad essere il selvaggio
Come può esserci così tanto che tu non conosci?
Tu non conosci …

Tu pensi di possedere ogni  terra dove approdi
La Terra è solo una cosa morta da reclamare
Ma io so che ogni roccia e albero e creatura
Ha una vita, ha uno Spirito, ha un nome

Tu pensi che le uniche persone che sono persone
Sono quelle che sembrano e pensano come te

Ma se tu segui le orme di uno straniero
Tu imparerai cose che tu mai hai saputo di non sapere


Hai mai sentito il lupo ululare alla luna blu
O chiesto alla lince sorridente perché sorrideva
Puoi tu cantare con tutte le voci delle montagne?
Puoi tu dipingere con tutti i colori del vento?
Puoi tu dipingere con tutti i colori del vento?

Vieni a seguire le tracce nascoste del pino della foresta
Vieni a gustare le dolci bacche della Terra
Vieni a rotolarti in tutte le ricchezze attorno a te
E per una volta, non ti chiedere quanto valgono

La pioggia e il fiume sono miei fratelli
L’airone e l’otaria sono miei amici
E noi siamo connessi l’uno all’altro
In un cerchio che mai finisce

Quanto crescerà alto il sicomoro?
Se tu lo tagli, non lo saprai mai
E tu non sentirai mai il lupo ululare alla luna blu


Perché sia se di pelle bianca o bronzea
Noi dobbiamo cantare con tutte le voci delle montagne
Noi dobbiamo dipingere con tutti i colori del vento

Tu puoi possedere la Terra e più
Tutto ciò che possiederai è la Terra fino a che
Tu potrai dipingere con tutti i colori del vento

6 pensieri su “I colori del vento

  1. Questo è il testo originale della canzone. ^_^


    You think I’m an ignorant savage
    And you’ve been so many places
    I guess it must be so
    But still I cannot see
    If the savage one is me
    How can there be so much that you don’t know?
    You don’t know …

    You think you own whatever land you land on
    The Earth is just a dead thing you can claim
    But I know every rock and tree and creature
    Has a life, has a spirit, has a name

    You think the only people who are people
    Are the people who look and think like you
    But if you walk the footsteps of a stranger
    You’ll learn things you never knew you never knew

    Have you ever heard the wolf cry to the blue corn moon
    Or asked the grinning bobcat why he grinned?
    Can you sing with all the voices of the mountains?
    Can you paint with all the colors of the wind?
    Can you paint with all the colors of the wind?

    Come run the hidden pine trails of the forest
    Come taste the sunsweet berries of the Earth
    Come roll in all the riches all around you
    And for once, never wonder what they’re worth

    The rainstorm and the river are my brothers
    The heron and the otter are my friends
    And we are all connected to each other
    In a circle, in a hoop that never ends

    How high will the sycamore grow?
    If you cut it down, then you’ll never know
    And you’ll never hear the wolf cry to the blue corn moon

    For whether we are white or copper skinned
    We need to sing with all the voices of the mountains
    We need to paint with all the colors of the wind

    You can own the Earth and still
    All you’ll own is Earth until
    You can paint with all the colors of the wind

  2. Pocaontas e’ la mia principessa preferita !! e questa canzone mi ricorda uno dei primi film che ho guardato con la mia anima gemella :)) grazie per averla postata ora vado a cantarla un po…:))

  3. Prego. Anche io mi sto divertendo a cantarla: poveretti quelli che vivono con me!!!! Si dovranno comprare i tappi per le orecchie.
    A dire il vero, la prima volta che ho visto il film ho subito pensato: ecco quella sono io!

    A proposito, caro dark68, un giorno ci rivelerai il tuo nome?
    O rimarrà uno dei misteri irrisolti …
    Posso citare la tua composizione “Il canto della natura”, che secondo me calza proprio a pennello in questo articolo?

    Nihao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...