Quando il matrimonio è collettivo

Mendi

In un precedente post ( Perché sposarsi?), ho voluto illustrare quelle che secondo me sono tutte ottime ragioni per convolare a giuste nozze…sia perché mi piacciono le promesse (sono un desiderio d’impegno ed indicano il credere in qualcosa), sia perché si tratta di un grande evento sociale. Forse è proprio questo l’aspetto che mi affascina di più, nel matrimonio, così come in tutto ciò che è rito ( nell’accezione più positiva del termine). Vorrei raccontarvi allora della preparazione di un matrimonio seconda la tradizione indiana, un po’ perché per me è stata fonte di grande gioia, ed è quindi bello scriverne, un po’ perché spunto di varie riflessioni.

Mendi

Possiamo intanto dire che tutti partecipano, tutti sono coinvolti, il matrimonio di alcuni è fonte di gioia per molti…non è solo la coppia ad essere protagonista, ma  la gioia che guizza da una persona all’altra. Si inizia così due giorni prima; la sposa da questo momento viene seguita amorevolmente come una principessa da un nutrito gruppo di donne, in particolare la madre e le sorelle. Le vengono innanzitutto decorate mani e braccia con hennè…tutto d’ora in poi sarà gesto artistico, lungo e lento…L’hennè impiega molto a seccarsi, per cui la sposa è costretta a non fare niente, a lasciarsi coccolare dalle compagne.

Mendi

Certi eventi, nell’est del mondo, sono dunque vere e proprie opere d’arte collettive, nella preparazione, nell’allestimento; arte intesa come processo vivente, frutto di amore ed attenzione e che come scopo ha la condivisione gioiosa di un grande momento! Noi in alcuni casi abbiamo reso sterili le occasioni più importanti della vita, così come la quotidianità, scandita da gesti meccanici e veloci, e dato invece il nome di opera d’arte a giochi della mente che guarda caso, non dico non coinvolgono, ma spesso neanche riescono a farsi capire da qualcuno!

Poi c’è la cerimonia dell’Haldi; massaggi su tutto il corpo con olio, tra chiacchiere e risate, per allentare le tensioni e l’eccessiva emotività del momento, per poi cospargersi, uomini e donne, sposi e non, di curcuma, polvere gialla usata anche in cucina, che rende la pelle morbidissima! Tutti colorati, tra canti e scherzi, ci si lava nel fiume…un gesto di purificazione collettiva! Ogni cosa si cerca di viverla sui due piani, pratici e spirituali, come a voler sublimare un po’ sta materia a cui siamo così attaccati!

preparazione

Infine inizia l’ultima preparazione per la sposa…due, tre ore in mano alle altre donne; loro si occupano di te all’esterno…trasmettendoti gioia, sicurezza nei gesti dolci…mentre tu hai tutto il tempo di prepararti interiormente, non hai bisogno di occuparti del vestito o del trucco e così piano piano hai modo di mettere l’attenzione sempre più dentro di te.

preparazione

Quella che avviene è una vera e propria decorazione della donna, contributo alla esaltazione della sua bellezza e sacralità da parte di tutti; il trucco del viso, gioielli per tutte le parti del corpo, sulla testa, le braccia…cavigliere, anelli ai piedi…tutto questo serve ad innalzarla, a renderla simile ad una dea, a farne venire così fuori la parte immortale, spirituale. Per noi minimalisti dell’ovest potrebbe risultare alquanto pacchiano…siamo troppo abituati a credere nella bellezza come eleganza, stabilita poi da canoni alquanto discutibili, oppure, come spesso accade proprio nel matrimonio, usiamo potenti mezzi, per lo più economici, per stupire, relegando il tutto ad un piano parecchio superficiale. Sono sicura che un po’ di tempo fa i matrimoni da noi non erano poi tanto diversi…però intanto io, che ho poco meno di trent’anni, non se ho mai saputo granchè sul suo significato prima dell’India!

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le notizie anche in questa pagina.

Un pensiero su “Quando il matrimonio è collettivo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...